mercoledì 26 marzo 2008

Celemony: Rivoluzione dell'editing audio?

di ildebe

Ho guardato attentamente questo video e sono rimasto completamente sbalordito.
Celemony è un plugin che promentte di fare con il materiale audio quello che per anni abbiamo fatto con il midi.
Pare che Celemony sia in grado di effettuare un accesso diretto alle singole note di una registrazione audio e di manipolarle a piacimento.
Non è un semplice tuner per corregere l'accordatura/intonazione delle note dopo averle registrate. Consente un editing avanzato che fino ad oggi era impossibile effettuare ovvero la possibilità di cambiare un accordo da maggiore a minore, spostare le singole note che vanno a comporre un accordo per trasformarlo in qualcosa di completamente nuovo, modificare i volumi delle singole note.
Per quale motivo questo non era possibile fino ad oggi?
Semplicemente perché quando registriamo dell'audio con un microfono, il risultato è un'onda all'interno della quale sono presenti numerosi suoni che si sovrappongono istante per istante, praticamente impossibili da separare tra loro.
Non so se questo sia uno scherzo. Il video è davvero molto convincente.
Sarebbe una vera rivoluzione per l'home recording (e non solo).
Questo è il link alla demo di celemony.

11 commenti:

savohead ha detto...

minchia!

Anonimo ha detto...

Se lo dice il Debe io ci credo.
Ma se lui è dubbioso io resto dubbioso.

Andrea

Anonimo ha detto...

no no non è uno scherzo...
l'ho usato in studio ed è pazzesco...

il problema secondo me sono i live...
ok, esco dallo studio conn un cantato perfetto, ma poi alla prima esibizione ..se stecco stecco!! :)
ciao

Aumento seno ha detto...

la possibilitá di inventare é una cosa incredibile e splendida, ma la differenza tra i bravi inventori (che sono una cosa) e i geni della musica (che si vedono dal vivo) continuerá a restare.

ecco perché la gente piuttosto va a vedere i concerti (almeno quella che ne capisce) ;)

Walkabout ha detto...

Qualcosa di simile era già stato inventato, software che riconoscono note e accordi non sono una novità, bisogna però dare atto che l'interfaccia utente quindi la semplicità d'uso da la reale potenza al programma... il progresso continua!!

Rio Ospo

1z0-042 exam ha detto...

Se lo dice il Debe io ci credo.

642-533 exam ha detto...

software che riconoscono note e accordi non sono una novità.

646-653 exam ha detto...

il problema secondo me sono i live.bisogna però dare atto che l'interfaccia utente quindi la semplicità d'uso da la reale potenza al programma.

Corporate gifts ha detto...

Dopodiché vai di nuovo nel tuo dominio e utilizza lì la funzione importa, questa volta da Wordpress e quindi seleziona il file che hai appena creato.

admin ha detto...

La cosa che però più mi ha colpito è una piccola ed insignificante "truffa" che si sono inventati.



pisces man relationship advice

Anonimo ha detto...

brushing teeth lastday production

Articoli correlati